Fondo Imprese Creative

Fondo Imprese Creative - Bandi Nazionali - Ambiente Impresa srl - Cagliari - Sardegna

Ministero dello Sviluppo - Ministero della Cultura

FONDO IMPRESE CREATIVE

L’incentivo nazionale che finanzia i progetti nel settore culturale e creativo proposti da micro, piccole e medie imprese, nuove o già avviate.

Art. 1, commi 109 e ss. L 178/2020 Decreto direttoriale 19 novembre 2021 Decreto direttoriale 30 maggio 2022

 

Il Fondo è rivolto a sostenere imprese di micro, piccola e media dimensione, con sede legale e operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, operanti nel settore creativo, in fase di costituzione ovvero già costituite alla data di presentazione della domanda di agevolazione. L’incentivo ha l’obiettivo di:

  • Promuovere nuova imprenditorialità e lo sviluppo di imprese del settore creativo, attraverso contributi a fondo perduto, finanziamenti agevolati e loro combinazioni
  • Promuovere la collaborazione delle imprese del settore creativo con le imprese di altri settori produttivi, in particolare quelli tradizionali, nonché con le università e gli enti di ricerca, anche attraverso l'erogazione di contributi a fondo perduto in forma di voucher da destinare all'acquisto di servizi prestati da imprese creative ovvero per favorire processi di innovazione
  • Sostenere la crescita delle imprese del settore anche tramite la sottoscrizione di strumenti finanziari partecipativi, a beneficio esclusivo delle start-up innovative delle piccole e medie imprese innovative;
  • Consolidare e favorire lo sviluppo del sistema imprenditoriale del settore creativo attraverso attività di analisi, studio, promozione e valorizzazione

SOGGETTI AMMISSIBILI E REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

Possono beneficiare delle agevolazioni per la realizzazione dei programmi di investimento:

  • Le imprese creative classificabili come di micro, piccola e media dimensione (Capo II)
  • Le imprese non costituenti imprese creative ma partecipanti a progetti integranti con imprese creative (Capo II)
  • Le imprese creative che si qualificano come start up innovative o come PMI innovative (Capo II)
  • Imprese operanti in qualunque settore che intendono acquisire un supporto specialistico nel settore creativo (Capo III)

PROGETTI DI INVESTIMENTI E SPESE AMMISSIBILI

I programmi di investimento ammissibili dovranno essere realizzati in un periodo masimo di 24 mesi e sono articolati in due linee d’azione principali:

  1. Capo II: interventi volti alla nascita lo sviluppo e al consolidamento delle imprese creative
  2. Capo III: interventi per la promozione della collaborazione tra imprese creative e soggetti operanti in altri settori, sostenendo l’acquisizione di servizi specialistici tramite Voucher per l’acquisizione di servizi specialistici erogati da imprese creative

Sono ammissibili le spese delle proposte che riguardano:

    1. Immobilizzazioni materiali, con particolare riferimento a impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica, purché coerenti e funzionali all’attività d’impresa, a servizio esclusivo dell’iniziativa agevolata, dimensionati alla effettiva produzione ed identificabili singolarmente
    2. Immobilizzazioni immateriali, necessarie all’attività oggetto dell’iniziativa agevolata, incluso l’acquisto di brevetti o acquisizione di relative licenze d’uso
    3. Opere murarie nel limite del 10% (dieci per cento) del programma complessivamente considerato ammissibile
    4. Esigenze di capitale circolante, nel limite del 50% (cinquanta percento) delle spese e dei costi di cui alle lettere a), b) e c). Le esigenze di capitale circolante devono essere coerenti con l’iniziativa valutata dal Soggetto gestore e le relative agevolazioni concesse possono essere utilizzate ai fini del pagamento delle seguenti voci di spesa:
      • materie prime, sussidiarie, materiali di consumo e merci;
      • servizi di carattere ordinario, diversi da quelli compresi nelle spese di cui al comma 4, lettera c), strettamente necessari allo svolgimento delle attività dell’impresa
      • godimento di beni di terzi, inclusi spese di noleggio, canoni di leasing, housing/hosting
      • utenze
      • perizie tecniche, spese assicurative connesse al progetto, fidejussioni bancarie connesse al progetto
      • costo del lavoro dipendente assunto a tempo indeterminato che non benefici di alcun’altra agevolazione, anche indiretta, o a percezione successiva, impiegato nel programma di investimento

AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI

Capo II:

prevedere spese ammissibili, ivi compresi quelle afferenti al capitale circolante fino a 500.000,00 (cinquecentomila/00) euro, al netto di IVA

      • Finanziamento agevolato a tasso zero fino al 40% della spesa ammessa
      • Contributo a fondo perduto fino a 40% della spesa ammessa

Capo III:

prevede la copertura dell’80% delle spese per l’acquisizione di servizi specialistici per un importo massimo pari a 10.000,00 (diecimila/00) euro

      • Il finanziamento assume la forma del contributo a fondo perduto

Capo V:

In aggiunta a tali agevolazioni, il Fondo sostiene attività di analisi, studio, promozione e valorizzazione del sistema imprenditoriale del settore creativo, incluse quelle funzionali alla presentazione delle domande di agevolazioni, alla valutazione dell’impatto degli interventi e all’approfondimento delle dinamiche del settore creativo.

DOTAZIONE FINANZIARIA

Il Plafond destinato all’intervento è pari a euro 20.000.000,00€ per ciascuno degli anni 2021 e 2022

Tale importo è suddiviso in:

      • Interventi cui al Capo II: 28.000.000,00 €
      • Interventi cui al Capo III: 10.000.000,00 €
      • Azioni di cui al Capo V: 2.000.000,00 €

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I Soggetti devono presentare le proprie Proposte attraverso la Piattaforma pubblicata nel sito di Invitalia a partire dal 5 Luglio 2022 ogni giorno lavorativo (Dal Lunedi al Venredì) dalle ore 10:00 alle ore 17:00, fino ad esaurimento fondi

LE SOLUZIONI DI AMBIENTE IMPRESA

  • Assistenza personalizzata sulla verifica dei requisiti previsti dal bando
  • Studio di fattibilità dell’intervento
  • Redazione del formunlario Tecnico
  • Assistenza nella redazione della modulistica del bando
  • Assistenza nella verifica ed invio della documentazione
  • Assistenza e nelle fasi di eventuali richieste di integrazioni nonché rendicontazione e chiusura del progetto
  • Assistenza tecnica e documentale
 
 

2020 AMBIENTE IMPRESA SRL - C.F./P.IVA.: 03794300925 - REA: CA-298099 - Socio Unico - Cap. Soc. € 10000